Il Campionato Italiano MiniEnduro ad Enego by Moto Club Civezzano

Situata sull’Altopiano dei Sette Comuni, meglio conosciuto come Altopiano di Asiago, Enego, ridente cittadina montana della provincia di Vicenza, è pronta per vivere un weekend spumeggiante in compagnia delle nostre “piccole pesti” del Campionato Italiano MiniEnduro Maxxis.

Dopo l’avvio più che positivo a Spoleto (PG) lo scorso 28 e 29 aprile, il tricolore riservato ai piloti del domani è pronto a segnare un altro record; sono infatti 146 gli atleti iscritti per questo secondo round della stagione! Un trend davvero positivo quello che ci sta riservando il Campionato MiniEnduro Maxxis 2018 e che ci fa guardare con positività al futuro della nostra disciplina.

I mini-piloti andranno ad affrontare dunque un circuito di circa 15 km, all’interno del quale sono state allestite due prove speciali, l’Enduro Test Just1 (4 km) dislocato nel sottobosco e il Cross Test (1,5 km) caratterizzato da un continuo sali e scendi. Partenza e parco chiuso sono previsti nel cuore del paese, piazza San Marco, a pochi metri dalla zona paddock e gara.

Rispetto alla precedente prova, gli orari del programma ufficiale sono stati leggermente modificati. Sabato 26 maggio le verifiche amministrative e tecniche si svolgeranno dalle ore 8.30 alle ore 10.30 con inizio di gara1 anticipato alle ore 12.00. Invariato invece il programma per quanto riguarda la domenica, con partenza di gara2 fissata per le ore 9.00.

Il tutto si svolgerà sotto l’attenta direzione del Motoclub Civezzano e Paolo Zordan, presidente del sodalizio trentino, che vi aspetta, oltre per vedere in azione i nostri piccoli campioni, anche sabato sera terminata la manifestazione presso il bar “da Lara” per un brindisi in compagnia. Inoltre, dopo cena, presso il tendone situato nei pressi del paddock, potrete gustare il parampampoli, tipica bevanda della zona.

La sfida di Enego rappresenta il giro di boa della stagione duemiladiciotto per i piloti in miniatura del mondo dell’Enduro. Nella 125 Mini in testa alla generale troviamo Riccardo Fabris con 37 punti; alle sue spalle Gabriele Pasinetti, secondo a soli due punti. Punteggio pieno per i leader delle altre categorie con Gabriele Melchiori, Simone Cagnoni, Alberto Elgari e Gennaro Utech a guidare la classifica con 40 punti.