Visto quanti Sebastiano?

Una folla triste quella presente ieri nel piccolo paesino di Nogarè (TN) per l’ultimo saluto terreno del giovane Sabastiano Vadalà, morto la vigilia di Natale in un incidente motociclistico. C’erano tutti: parenti, amici, piloti, dirigenti, accompagnatori ecc. per rendere omaggio a Sebastiano. C’era soprattutto la sua moto, di fronte ad altre dieci, accese al passaggio del feretro.

L’incredulità aleggiava sul viso di tutti, soprattutto dei giovani piloti che fino a ieri pomeriggio non avevano mai avuto modo di provare emozioni così toccanti, profonde. Tutti il movimento motociclistico trentino ha perso qualcosa la vigilia di Natale, non un semplice licenziato, ma anche una famiglia che supportava il Moto Club Pergine nelle sue attività.

Non mancheranno le iniziative volte a commemorare giustamente il buon Sebastiano, non solamente in questi giorni dove sicuramente alla famiglia non mancherà il supporto e la vicinanza di molti, ma soprattutto nei prossimi anni, quando il dolore dovrà far spazio al dolce ricordo.

 

Altre da Notizie