Ennesima mistificazione della realtà.

“Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso… e pubblica il falso.” | Mark Twain, scrittore, umorista, aforista. 

In data odierna è uscito un articolo su un quotidiano locale i cui contenuti sono, senza timore di essere smentito, palesemente FALSI.

In queste settimane il sottoscritto ha avuto numerosissimi contatti telefonici con il signor Pasqua e la Presidente del Coni dott.ssa Paola Mora, per riuscire a svolgere la gara di Triveneto il 12 Luglio.

Abbiamo lavorato in sinergia tutti e tre interpellando l’assessore Failoni, le segreterie degli uffici ecc. ricevendo la stessa risposta: NESSUNA MANIFESTAZIONE FINO AL 14 LUGLIO.

Pertanto, ricevuto il diniego per la gara triveneta del 12 luglio, è stato deciso di svolgere una manifestazione regionale Trento Bolzano il 19 luglio, assieme al Veneto, come era in programma ancora prima del Covid.

Quanto scritto nell’articolo odierno è totalmente falso, lo stesso Gianfranco Pasqua, sentito poc’anzi al telefono, è rimasto basito ed ha smentito di aver mai dichiarato quanto riportato nel testo:

 Il motoclub Arco del presidente Pasqua, rammaricato dalla scelta della Federazione ha tentato di opporsi alla scelta le decisioni politiche della Federazione dimostrano da tempo di soffocare il motocross”.

Negli ultimi 10 giorni ci sono state 15 telefonate fra il sottoscritto ed il Presidente del Moto Club Arco al fine di trovare la migliore soluzione per iniziare il nostro campionato.

Il Comitato Trento della Federazione Motociclistica Italiana, alla luce dei ripetuti attacchi, ha deciso di intraprendere le vie legali al fine di tutelare la propria onorabilità e prestigio, dal momento che sono state scritte delle palesi falsità, in contrapposizione al dovere di ogni giornalista, anche sportivo, che è quello di verificare la correttezza di quanto scritto.

Si ribadisce: non è assolutamente vero che la Federazione ha Annullato una gara, semplicemente NON È POSSIBILE SVOLGERLA PRIMA DEL 14 LUGLIO.

Nicola Versini