Gran sfilata di campioni al “Valle dei Laghi” di Vezzano per la Premiazione dei Campioni 2015!!

VEZZANO – Stagione 2015 da incorniciare per i Comitati FMI di Trento e Bolzano che anche quest’anno hanno potuto presentare una nutrita schiera di piloti distintisi in competizioni promosse a livello regionale, triveneto, nazionale e internazionale nelle diverse specialità delle due ruote a motore. In crescita anche le manifestazioni che portano nella sontuosa cornice delle montagne trentine i protagonisti del fuoristrada a livello mondiale. Poker d’assi per i tracciati presenti a Pietramurata: doppio appuntamento internazionale per il tracciato del Ciclamino con il Gran Premio del Trentino ed il Motocross delle Nazioni Europee, nel quale è stata proprio la giovane rappresentativa italiana ad avere la meglio. Per la specialità dell’enduro invece nel tracciato fuoristrada dell’Offroad Park, si è svolta la prima edizione della The Wall Extreme Enduro Race, gara di enduro estremo con professionisti internazionali.
La premiazione dei campioni 2015, andata in scena lo scorso sabato presso il teatro “Valle dei Laghi” di Vezzano ha preso avvio con un breve saluto da parte delle autorità tra cui il vice-presidente FMI, Fabio Lanceri, l’onorevole Mauro Ottobre, il presidente provinciale del CONI, Giorgio Torgler e il Consigliere Provinciale Walter Kaswalder, che hanno ringraziato a più battute il Presidente Provinciale FMI Trento, Giorgio Endrizzi, giunto all’ultimo anno di mandato, per il lavoro svolto finora.
Ad aprire la lunga sfilata dei premiati sono stati i Moto club. Per il motocross il premio è andato al Moto club Arco che nel 2016 si avvia, tra gli eventi di spicco, all’organizzazione della quarta edizione del Gran Premio del Trentino, tappa del Campionato Mondiale Motocross. Al Moto club del Garda “Ezio de Tisi” invece è andata la targa celebrativa per l’organizzazione di una tappa del Campionato Europeo Giovani di specialità e della prima edizione della “The Wall Extreme Enduro Race”, andate in scena sul tracciato dell’Offroad Park, adiacente al tracciato da cross del “Ciclamino” a Pietramurata. L’ultimo riconoscimento è andato al Moto Club Trento giunto al novantesimo anniversario dalla sua fondazione ma sempre attivo come il primo giorno. Passando ai piloti ad aprire il folto elenco dei premiati è stata la giovane Sara Trentini, che tra i migliori risultati di stagione ha collezionato due secondi posti rispettivamente nel Campionato Europeo Femminile e nel Campionato Italiano Trial oltre al gradino più alto del podio nel Trofeo delle Regioni per Club. In questa specialità buona prestazione anche per Valter Feltrinelli che ha conquistato il bronzo nel Campionato Europeo Trial categoria over 40 e due ori rispettivamente nella Coppa Europa Vintage Clubman e nel Trofeo delle Regioni per Club 2015. Bella tripletta di medaglie d’oro per il Vespa club Rovereto che ha letteralmente surclassato i propri avversari come squadra nel Campionato Europeo Gimkana Vespa e singolarmente grazie alla grinta di Leonardo Pilati che ha collezionato due primi posti rispettivamente nel Campionato Europeo Gimkana Vespa Squadre e nel Campionato Italiano Regolarità Vespa ed all’esperienza di Ettore Braghini, salito sul gradino più alto del podio nel Campionato Italiano Regolarità Vespa storica. Per il motocross, che resta la disciplina più praticata in regione, a distinguersi sono stati Lorenzo Pedri, vice-campione triveneto Top Rider mx1 e Nicola Bertuzzi, vice-campione italiano Supercross cat. 125 e quarto classificato al Campionato Italiano Motocross 125cc . Nella velocità infine da segnalare la vittoria del Campionato Italiano Salita Supermoto di Niccolò Bentivoglio.

Tra le giovani promesse delle due ruote su pista invece Federico Drago, portacolori del Mc Italian Riders, è riuscito nell’impresa di fare sua la piazza d’onore del Campionato Italiano Velocità Sp 2T. Nonostante anche il mondo del fuoristrada stia risentendo del periodo economico difficile che l’Italia sta attraversando, sorprende come le giovani generazioni presenti alla cerimonia ma soprattutto quelle che si incontrano in pista non desistano dall’essere testimoni di speranza e perseveranza nel modo in cui coltivano la loro passione per lo sport.

A partire dalle giovani promesse del minicross a brillare nel campionato regionale sono stati Martin Lantschner per la categoria 65cc Debuttanti, Giacomo Grisenti per la categoria 65 Cadetti, Filippo Bassetti e Georg Stolzlecher rispettivamente nelle categorie 85 Junior e Senior. Tra i piloti già noti e rodati invece a laurearsi campioni regionali 2015 nella classe 125 sono stati l’altoatesino Felix Vaja (AMC Bressanone) e il trentino Dennis Franceschi (Mc Ala) rispettivamente nella categoria Junior e Senior. Nella classe mx2 per la categoria under 21il titolo di campione regionale è tornato nella mani di un insaziabile Valentino Borz (Mc FerLu Racing), seguito da Fabio Farina, primo classificato per la Provincia di Trento; ed anche per la categoria over 21 ha risuonare è nuovamente il cognome Borz, questa volta Luca (Mc FerLu Racing) passato di categoria in questa stagione, seguito da Renzo Giuliani, primo classificato per la Provincia di Trento Nella categoria Veteran a spuntarla è stato Konrad Pichler (TT Sudtirol), mentre Virginio Festi è stato il primo a classificarsi per la Provincia di Trento. Nella mx1 under 21 il mattatore di stagione è stato Massimiliano Rizzardi (Mc Arco), offrendo uno spettacolo assicurato ad ogni prova. Nella mx1 over 21 meritato gradino più alto del podio per Michael Ghezzi (Mc Storo), costante nella sua prestazione stagionale. Tra gli instancabili veterani Valentino Pedrolli (Mc Pergine) ha dato prova di grande tenacia, aggiudicandosi il podio di categoria e ben figurando nel Trofeo delle Regioni disputatosi a ottobre ad Esanatoglia. Infine nella categoria Amatori medaglia d’oro per per Michele Osler (Mc Pergine).

Nel corso della serata sono state premiate anche i membri delle rappresentative trentine che hanno partecipato ai vari Trofei delle Regioni che si sono disputati a fine stagione per le specialità di minienduro, enduro, mx junior, TDR MX e trial.

L’augurio di FMI Trento per questa nuova stagione è quello di poter regalare nuove emozioni agli appassionati delle due ruote e di poter crescere e migliorare con i propri piloti. Non resta che dire..buon inizio stagione a tutti!!